Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Con il corso GGS 2017, IL GIARDINO COME GIOCO: PERCORSI LUDICI NEL TEMPO E NELLO SPAZIO,

siamo partiti da qui

 

 per arrivare qui!

 

Siamo partiti da una traccia – il gioco in relazione al giardino – che è divenuta gradualmente una prospettiva di indagine antropologica: un modo di entrare nella storia immaginandoci all’aria aperta, nei giardini e nei parchi pubblici, ad osservare le persone nel tempo libero, lungo le età della vita individuale e della società. Abbiamo constatato che negli ultimi duecento anni il gioco della fantasia, della creatività, dell’immaginazione riguarda sempre più i bambini e gli artisti mentre gli adulti, cioè la maggior parte di noi, si dedica per necessità alle impegnative attività quotidiane, vivendo il gioco essenzialmente come esercizio fisico e rilassante nelle pause. Per questa ragione, forse, molti parchi e percorsi-gioco-benessere di città e quartieri italiani – soprattutto quando sono di nuova realizzazione – sono così anonimi e tristi: giostrine e altalene, qualche panchina in piazzali e viali quasi senza ombra e, ai lati, alberelli stentati in aiuole cordonate. Nella progettazione devono avere prevalso le esigenze della funzionalità, insieme ad una visione standardizzata della pianificazione spaziale rispetto al riconoscimento dei valori autentici del gioco e del tempo libero soprattutto quando si manifestano “in simbiosi” con la natura. Però, accanto a questa realtà, ci sono giovani tendenze contemporanee e c’è una storia recente, vicino a noi, di esperienze progettuali a cui attingere per colmare ritardi e trovare soluzioni.

I docenti intervenuti al corso hanno illuminato in questa direzione la nostra conoscenza e noi confidiamo di contribuire a diffonderla con le nostre possibilità e con l’aiuto di tutti quelli che ci seguono.

 

IL GIARDINO COME GIOCO: PERCORSI LUDICI NEL TEMPO E NELLO SPAZIO

 

GIOCARE IN GIARDINO. IL RUOLO DEL GIOCO NELLA COSTRUZIONE DELL'IDENTITÀ DEGLI SPAZI VERDI

Franco Panzini – Università IUAV di Venezia

 

GIOCHI E SCHERZI D'ACQUA NEL GIARDINO STORICO

Luigi Zangheri – Università di Firenze, Presidente Accademia delle Arti del Disegno di Firenze

 

GIARDINI PER CITTÀ IN GIOCO

Annalisa Metta – Università degli Studi Roma Tre Dipartimento di Architettura

 

NASCONDERE E RIVELARE. IL GIOCO VISUALE COME STRUMENTO COMPOSITIVO DEL GIARDINO CINESE

Bianca Maria Rinaldi – Politecnico di Torino Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio

 

GIOCARE E FARSI GIOCO. I GONZAGA E LE MERAVIGLIE DEI GIARDINI

Paolo Carpeggiani – Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Studi Urbani

 

GIARDINO, GIOCO, PAESAGGI. INTERSEZIONI FANTASTICHE

Anna Lambertini – Università di Firenze Dipartimento di Architettura (DiDA)

 

FALLACIA E VERITÀ DEL LABIRINTO

Carlo Donà – Università di Messina Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne

 

CORRERE IL PAESAGGIO. ALCUNI PAESAGGI DEL DIVERTIMENTO SPORTIVO NEL MONDO (CINA, RUSSIA, FRANCIA...)

Serge Briffaud – École Nationale Supérieure d’Architecture et de Paysage de Bordeaux, Olivier DaméeAgence Damée, Vallet & Associés, Paysagistes, Paris

 

TORNARE IN CAMPAGNA: FINZIONI ARCADICHE E CONTADINI PER GIOCO

Francesco Vallerani – Università di Venezia Dipartimento di Economia

 

TRA GIOCO E SPETTACOLO: ELEMENTI LUDICI NELLA STORIA DEL GIARDINO

Antonella Pietrogrande – Gruppo Giardino Storico Università di Padova

 

COME SI FORMA UN GIARDINIERE PER GIARDINI E PARCHI STORICI: I CORSI DI GIARDINIERE D’ARTE ALLA REGGIA DI VENARIA (TORINO)

Patrizio Giulini – Università di Padova, Alessia Bellone – Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale e Altri Beni, Riccardo Forneris diplomato del Corso

                                                                                         

LA BOTANICA E IL GIOCO

Gianpaolo Barbariol – Capo Servizio Verde Pubblico Comune di Padova, Klaus-Jürgen Evert – già Direttore Parchi e Giardini di Stoccarda, Fabrizio Fronza – Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale Provincia Autonoma di Trento

 

VISITA AL COMPLESSO DI VILLA PORTO-PEDROTTI A VIVARO DI DUEVILLE (VICENZA), UN SINGOLARE ESEMPIO DI INTERPRETAZIONE DEL PAESAGGIO DA PALLADIO ALLA CONTEMPORANEITÀ

A cura di Lorenzo Martinelli e Bernardetta Ricatti – Gruppo Giardino Storico Università di Padova

                                              

ARTE DEI GIARDINI E GIARDINI NELL'ARTE. VISITA AI GIARDINI DI VILLA TRON-MIONI, GRIMANI-MIGLIORINI E AI THÉÂTRES DE PAPIER DI EMANUELA BRIANI CAGNIN A DOLO (VENEZIA) NELLA RIVIERA DEL BRENTA

A cura di Margherita Levorato – Gruppo Giardino Storico Università di Padova

 

DAL GIOCO DELLA TOPIARIA, DEI LABIRINTI E DEI TEATRI DI VERZURA ALLA FIABA. VISITA AL GIARDINO DI VILLA GARZONI E AL PARCO DI PINOCCHIO A COLLODI (PISTOIA) E AD ALCUNI GIARDINI STORICI DELLE VILLE DELLA LUCCHESIA

Viaggio a cura di Tessa Matteini – Università IUAV di Venezia, Studio Limes Architettura del paesaggio Firenze, Cristina Cremonese – Gruppo Giardino Storico Università di Padova

 

DAI GIOCHI PRINCIPESCHI AI PARCHI DI DIVERTIMENTO (XVI-XIX SECOLO)

Hervé Brunon – Direttore di ricerca al CNRS (Centre André Chastel, Paris), Monique Mosser – Storica dell’arte e dei giardini, Ingénieur Honoraire au CNRS, Paris.

                        

GIOCHI, GIARDINI, PAESAGGI: CONFLITTI E CONVIVENZE POSSIBILI

Mariapia Cunico – Università IUAV di Venezia, Andrea Menegotto – Direttore tecnico Proap Italia, Cesare Micheletti, Loredana Ponticelli – A²Studio Projects for Researches into the Alpine Space Trento, Paola Muscari – Studio di Paesaggistica BMB Verona

 

TOUTES LES COULEURS DE LA CÔTE D’AZUR: GIARDINI E LUOGHI DELLA MEMORIA TRA LE ROCCE E IL MARE

Viaggio a cura di Luciano Morbiato – Università di Padova, Antonella Pietrogrande – Gruppo Giardino Storico Università di Padova, Jean Noel Tournier – Atelier de paysage B. et JN. Tournier, Bordeaux