Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

XXIX CORSO DI AGGIORNAMENTO SUL GIARDINO STORICO E SUL PAESAGGIO CONTEMPORANEO
GIULIANA BALDAN ZENONI POLITEO 2019
Aspetti letterari, storici, filosofici, architettonici, economici, botanici e ambientali
 
 
Dire la storia, comporre col cambiamento. Il paesaggio e il giardino come racconto
dedicato a Emanuela Briani Cagnin, artista di giardini e labirinti
 
 
giovedì, 28 MARZO 2019, ore 16, Complesso Didattico di Biologia e Biomedicina Fiore di Botta,
aula A, primo piano, via del Pescarotto 8, Padova
 
 
Dalla storia al Paesaggio, dal pensiero al Progetto
PAOLO L. BÜRGI - Studio Bürgi Camorino, Svizzera
 
Museo all'aperto sul Carso goriziano, foto di Paolo Bürgi 
 
Cominciando da un progetto a piccola scala, come quello per una terrazza sospesa su una gola vertiginosa, al disopra di una intatta foresta; passando ad un progetto a scala urbana, come quello per la piazza di un porto; approdando, infine, ad un progetto a scala territoriale, dedicato ad una montagna o alla terra del Carso: sempre, in ogni caso, ci fonderemo sugli stessi principi, sullo stesso metodo, sulla nostra "Design Philosophy". Aspiriamo, cioè, a scoprire nuovi punti di vista, cogliendo dai paesaggi nascosti e inattesi significati.
Prima di tutto, ci lasciamo ispirare dal "luogo", chiedendoci come avvicinarlo e come viverlo – camminandoci "dentro" – ma anche come lasciarlo andare da noi, alla fine del contatto ravvicinato. 
Nel secondo momento di questo processo creativo, rintracciamo "la dimensione nascosta" sotto la crosta fisica, recuperando la relazione con la terra intorno, con le presenze contigue, fino all'orizzonte. 
Da qui ci avviamo a raccontare una bella storia del luogo o un modo di interpretarlo, grazie ad un progetto vivo, capace di suscitare curiosità e, ancora, il desiderio di un'esperienza più profonda. Il viaggiatore giungerà così a farsi domande senza aspettarsi immediate risposte, esplorando il luogo con spirito libero, in un continuo oscillare tra emozioni e immaginazione.
Questa è la missione di un architetto del paesaggio. E questo processo conoscitivo-creativo è alla base di tutti i progetti che abbiamo realizzato fino ad oggi, riconoscibile in ogni fase, anche se gli esiti rimangono unici, legati allo spirito e alla storia di ogni singolo luogo.
Paolo Bürgi 
 
PAOLO L. BÜRGI è un architetto svizzero e professore presso la University of Pennsylvania, lo IUAV di Venezia e il Politecnico Milano. Ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali per progetti come l'Ingresso al CERN, in Svizzera, Helsinki Toolonlathi Parks in Finlandia e Carso 2014+ in Italia. Interviene a convegni in Canada, USA, Argentina, Colombia, Cuba, Cile, Corea, Cina e in Europa. Il suo lavoro progettuale è presente in numerose pubblicazioni. Nel 2003 ha ricevuto il primo premio European Landscape Award per il progetto Cardada. Reconsidering a mountain e il premio Die Besten 03-bronze per il progetto della piazza al lago Kreuzlingen Hafenplatz. Il progetto per l'Open-air Museum nel Carso  è stato esposto nel Padiglione Italiano, alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2018.
www.burgi.ch
 
I  FLASH PRIMA DELLA LEZIONE
 
MIRCO ZAGO, condirettore della rivista "Padova e il suo territorio", ci presenta l'attuale linea editoriale.
 
LAURA CIPRIANI illustra l'esperienza di viaggio a piedi, attraverso prati, boschi e città che ha fatto nell'estate 2018, che ha intitolato Passi dell'anima. Paesaggi in cammino: da Siena a Roma, lungo la via Francigena
 
 
 
SEGNALAZIONI
 

Appoggiamo il movimento FRIDAYS FOR FUTURE, nato dall'iniziativa della sedicenne svedese Greta Thunberg, che ha mobilitato giovani, adulti e scienziati di tutto il mondo nella manifestazione epocale pacifica GLOBAL STRIKE FOR FUTURE, avvenuta ovunque possibile il 15 marzo 2019, per chiedere ai governi iniziative per tutelare le risorse ecologiche della Terra!
 
Mercoledì, 20 marzo, e mercoledì 27 marzo, nell'ambito di un'iniziativa patrocinata dal Comune di Padova e dal FAI, il prof. ANTONIO COSTA - Università di Padova tiene la lectio magistralis Architettura e Cinema in due interventi: Il Cinema e i ponti e Il Cinema e la "casa di villa". Padova, palazzo Mororoni, sala Paladin, ore 18. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti. 
 
 
APPELLO per segnalare giardini storici italiani (progetti e opere) in abbandono e sollecitarne la salvaguardia!!
info su www.aaa-italia.org, Associazione Nazionale Archivi Architettura Contemporanea