Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

DA LEGGERE!!
 L'inchiesta Consumo di suolo in Italia, www.ilgiornaledellarchitettura.com
 
"... a distanza di tre anni, quando la proposta di legge approvata alla Camera sembrava in dirittura d'arrivo, prima di arenarsi al Senato..., torniamo sul tema caldo del consumo di suolo. Scoprendo che non solo i trend sulla riduzione del terreno antropizzato non sono di tanto migliorati (2 metri quadrati al secondo o 14 ettari al giorno Vi sembrano pochi?), ma che manca anche una definizione univoca del fenomeno, e che i provvedimenti in merito, adottati dalle regioni, sono parziali se non incoerenti..." 
newsletter 195, ottobre 2019, Il giornale dell'Architettura
 
Un giardino sensato
 
"Guidava lungo una strada che attraversava diritta la campagna coltivata a granturco e a soia, tra sequenze intermittenti di capannoni. Avrebbe potuto essere ovunque , tanto il paesaggio è ovunque somigliante, 'globalizzato' per usare un termine contemporaneo. Così diffuso, così anonimo da diventare invisibile. 
All'ingresso di un paese, incontrò una rotonda abitata da un gruppo di statue femminili, candide e artificiali, che sorreggevano una fontana zampillante. Osservò che nulla condividevano con lo sguardo accogliente, nonostante la patina di muschio, delle due creature in pietra all'ingresso del parco inselvatichito di una villa abbandonata, incrociata poco prima.
Fuori dal paese, incontrò una seconda rotonda, una collinetta spelacchiata in una terra che pareva di nessuno, desertificata dalle ruspe.
La terza rotonda aveva veramente la funzione di un incrocio ed era una collina con un'aria 'culturale' – qualche anfora appoggiata casualmente come un reperto affiorato dal terreno e un ulivo improbabile – allusiva a qualche carattere identitario dell'Italia. 
Subito dopo la quarta rotonda si fermò, uscì dall'auto e tornò a piedi indietro. Questa volta si trattava inaspettatamente di un vero giardino, di cui la Natura in persona sembrava essersi presa cura! 
Era semplicemente un prato, intessuto di steli, di graminacee e di fiori selvatici, quelli che tingono i ricordi dell'infanzia di chiunque. Un prato che si potrebbe trovare ovunque, in montagna, in campagna, in un campo di periferia, in qualsiasi luogo intatto o abbandonato da tempo dagli uomini... come se il vento, che faceva frusciare i pioppi lì vicino, vi avesse depositato finalmente i semi giusti... come se il fiume, che scorreva lento poco oltre, avesse diffuso profumi, colori ed energia sorgivi, quando l'acqua è ancora pura e fresca e riflette le nuvole del cielo, levigando libera le rocce... 
Così si sentì anche lei felice e sensata, come le api e le farfalle che ronzavano tra i fiori."
 
una Scrittrice GGS, concorso letterario Sogno di una notte di mezza estate, promosso da Io Donna-settimanale Corriere della Sera, Horticola, Hérmes: "Racconta su iodonna.it il tuo giardino animato! Dai voce ad un albero, una rosa, una farfalla, una foglia, una statua in un dialogo, la pagina di un libro..."
nell'ambito della Mostra Mito e Natura. Dalla Grecia a Pompei, a cura di Gemma Sena Chiesa e Angela Pontrandolfo, Palazzo Reale, Milano, 31 luglio 2015 - 10 gennaio 2016
 
 
 
 
 
 SEGNALAZIONI
 
 
*
Dal 5 luglio al 20 ottobre 2019, prolungata al 10 novembre, alla Venaria Reale (Torino) la mostra Viaggio nei Giardini d'Europa. Da Le Notre a Henry James, a cura di Vincenzo Cazzato, Paolo Cornaglia, Paolo Peyrone e Maurizio Reggi, in collaborazione con il Politecnico di Torino - DAD e con lAssociazione Parchi e Giardini Italiani- APGI
 
*
Appoggiamo il movimento FRIDAYS FOR FUTURE, nato dall'iniziativa della sedicenne svedese Greta Thunberg, che ha mobilitato giovani, adulti e scienziati di tutto il mondo nella manifestazione epocale pacifica GLOBAL STRIKE FOR FUTURE, avvenuta ovunque possibile il 15 marzo 2019, per chiedere ai governi iniziative per tutelare le risorse ecologiche della Terra!
 
*
APPELLO per segnalare giardini storici italiani (progetti e opere) in abbandono e sollecitarne la salvaguardia!
info su www.aaa-italia.org, Associazione Nazionale Archivi Architettura Contemporanea