Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

XXVIII corso di aggiornamento sul GIARDINO STORICO "GIULIANA BALDAN ZENONI POLITEO" – 2018
Aspetti letterari, storici, filosofici, architettonici, economici, botanici e ambientali
 
 
Abbiamo concluso il corso 2018 La parte del selvaggio. Miti e figure della natura senza l'uomo!!
 
Grazie a tutti coloro che ci hanno permesso di organizzarlo e di svolgerlo – l'Università di Padova, i docenti, i corsisti –
e di procedere ulteriormente nel nostro progetto di diffondere la "civiltà ecologica del giardino e del paesaggio"!
 
 
foto scattata dall'amico LUIGI LOMBARDO sul greto del Tagliamento – viaggio in Friuli Venezia Giulia, maggio 2018
 
ancora grazie a…. 
 
SERGE BRIFFAUD – École Nationale Supérieure d'Architecture et de Paysage de Bordeaux; ANTONELLA PIETROGRANDE – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
La parte del selvaggio. Miti e figure della natura senza l'uomo. Introduzione
 
FRANCO BREVINI – Università di Bergamo
Sull'invenzione della natura selvaggia
 
FRANCO PANZINI – Università IUAV di Venezia
ll selvatico contemporaneo. Strategie per il progetto di paesaggio
 
ERALDO ANTONINI – studio Genius Loci Modena; FABRIZIO FRONZA – agronomo, curatore parchi Levico e Roncegno; LUCIO SOTTOVIA – Direttore Ufficio Biodiversità e Rete Natura Provincia autonoma di Trento; PATRIZIO GIULINI – Università di Padova, Gruppo Giardino Storico Università di Padova
La rinaturalizzazione. Le piante e l'idea del selvaggio
 
ALBERTA CAMPITELLI – già dirigente Ville e Parchi Storici del Comune di Roma, vice-presidente Associazione Parchi e Giardini d'Italia; GIORGIO GALLETTI – già direttore del Giardino di Boboli, docente al Master di Paesaggistica Università di Firenze; TESSA MATTEINI – Università di Firenze Dipartimento di Architettura (DiDA); ANTONELLA PIETROGRANDE – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
Dal 'selvatico' alla 'natura spontanea' nella storia del giardino occidentale
 
FRANCESCO VALLERANI – Università di Venezia Dipartimento di Economia
Natura selvaggia come Altrove, tra modernità che esplora e aspirazioni avventurose del turismo postmoderno
 
CARLO DONÀ – Università di Messina
"Il conforto del selvaggio". Piaceri e pericoli della natura senza l'uomo
 
TELMO PIEVANI – Università di Padova
Into the wild? Illusioni e rivincite della naturalità
 
ANTONIO COSTA – Università di Padova
Wilderness vs Civilization. Modi di rappresentazione del conflitto uomo/natura selvaggia nel cinema (americano e non)
 
NORBERTO VILLA – abate abbazia di Praglia; SILVIA DATEI – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
L'Abbazia di Praglia e l'opera di dissodamento dei monaci, visita
 
JEAN NOËL TOURNIER – Atelier de Paysage B. et JN. Tournier Bordeaux; LUCIANO MORBIATO – Università di Padova
Reinventare il selvaggio per riparare il paesaggio. Un esempio a Bordeaux
 
ELENA ACCATI – Università di Torino; FILIPPO PIZZONI – aMAZING_sTUDIO Milano; PAOLO SEMENZATO – Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali Università di Padova; ANTONELLA PIETROGRANDE – Università di Padova, Gruppo Giardino Storico Università di Padova
Il bosco in città e il suo valore ecologico, ambientale e sociale
 
VALERIA DE TOFFOL, MARGHERITA LEVORATO, LUIS ZENATTO – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
Verde a Venezia: broli, orti, giardini, visita
 
GIANNI VENTURI – Università di Firenze
Introduzione alla mostra I giardini dei duchi. Luoghi di delizia dai Montefeltro ai Della Rovere, Palazzo Ducale di Urbino, 28 marzo-10 giugno 2018
 
viaggio a cura di CRISTINA CREMONESE, con BERNARDETTA RICATTI – Gruppo Giardino Storico Università di Padova
Ai confini del Friuli Venezia Giulia: borghi, ville e giardini
 
MICHELE MENEGON – PAMS Foundation, Università di Manchester Metropolitan, Museo delle Scienze Muse, Trento
Cosa rimane della natura selvaggia. La "caccia" alle aree vergini superstiti
 
CLAUDIO BERTORELLI – Asprostudio Vicenza; ANNA LAMBERTINI – Università di Firenze; BIANCA MARIA RINALDI – Politecnico di Torino; ANNACHIARA VENDRAMIN – studio Vendramin Padova, AIAPP Triveneto Friuli Venezia Giulia
Le città e il loro inverso selvaggio. Come si mette oggi in scena il ritorno a una naturalità perduta
 
viaggio di studio a cura di ALESSANDRO PASETTI MEDIN – Soprintendenza per i Beni Culturali Trento con FABRIZIO FRONZA, agronomo, curatore parchi Levico e Roncegno; MARGHERITA LEVORATO – Gruppo Giardino Storico Università di Padova; CESARE MICHELETTI, LOREDANA PONTICELLI – A²studio projects for and researches into the Alpine space Trento 
Giardini e paesaggi in Trentino

 

 
SEGNALAZIONI
 
18 MAGGIO-18 GIUGNO 2018, all'ORTO BOTANICO di PADOVA 
Ritratti di flora italiana, mostra organizzata in collaborazione con Floraviva nell'ambito del progetto Botanical Art Worldwide dell'AMERICAN SOCIETY BOTANICAL  ARTISTS.
 
Lunedì, 21 MAGGIO 2018, ore 18, alla Sala Paladin di Palazzo Moroni, via VIII febbraio 6, Padova
Conversazione con ANDREA RINALDO - Università di Padova Sul governo dell’acqua. Semiologia del paesaggio idraulico, nell’ambito del ciclo di incontri FAI "Per una cultura di uno sviluppo sostenibile: S.O.S Pianeta" con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili
 
Martedì, 22 MAGGIO 2018, ore 21, Serra ATER, via Loredan 24, Padova
Viaggi esotici attraverso giardini. Elementi lapidei e vegetali, a cura di MARGHERITA LEVORATO e PATRIZIO GIULINI  - Gruppo Giardino Storico Università di Padova
"Il giardino si è sempre configurato come luogo privilegiato in cui l'uomo intrattiene un rapporto speciale con la natura, rappresenta le sue fantasie, desideri, memorie e esperienze, attraverso piante e manufatti scelti. Alcuni giardini, da quello di villa Adriana a Tivoli e soprattutto poi nel Sette-Ottocento, esprimono il fascino di viaggi lontani nello spazio e nel tempo, esibendo architetture esotiche e un apparato vegetale raro, che esprimono la cultura del proprietario e insieme il suo stato sociale".
info e prenotazioni presso ASSOCIAZIONE FANTALICA, 049-2104096 o 348-3502269 www.fantalica.com
 
SABATO, 26 maggio 2018, ore 15-18, all'ABBAZIA di  PRAGLIA, Strada dei Colli, via Abbazia di Praglia, Teolo (Padova)
Il secondo seminario del ciclo "Armonie Composte", a cura di GIANMARIO GUIDARELLI e ELENA SVALDUZ - Università di Padova è dedicato al tema "Monastero e territorio: periferie dello spirito e dello spazio"!! La tavola rotonda conclusiva Paesaggi feriti: azioni per un futuro consapevole è rivolta al pubblico.