Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

Benvenuto nel sito del giardino storico

 
XXX CORSO DI AGGIORNAMENTO SUL GIARDINO STORICO E SUL PAESAGGIO CONTEMPORANEO GIULIANA BALDAN ZENONI POLITEO 2020
Aspetti storici, paesaggistici, letterari, architettonici, economici, botanici e ambientali
 
 
 XXX CORSO del Gruppo Giardino Storico-Università di Padova,
gennaio-maggio 2020
 
Paesaggi ereditati e progetto futuro. Nuove alleanze per curare la terra
 
Le lezioni si tengono il giovedì dalle 16 alle 18.15,
Complesso Didattico di Biologia e Biomedicina Fiore di Botta,
aula H, pianoterra, via del Pescarotto 8, Padova
 
 
Giovedì, 20 febbraio 2020, non c'è lezione
 
 
 
16 GENNAIO 2020
Ridare nuovi equilibri ai paesaggi curando la terra. Visioni attuali dei sistemi agricoli
Giuseppe Barbera - Università degli Studi di Palermo
 
23 GENNAIO, ore 16.00
Le colture del passato: quale lezione per i paesaggi futuri?
Viviana Ferrario - Università IUAV di Venezia; Giustino Mezzalira - Veneto Agricoltura
 
30 GENNAIO 2020
La città campagna. Evoluzione della pratica dell'agricoltura urbana dagli inizi del XX secolo
Franco Panzini - Università IUAV di Venezia
 
6 FEBBRAIO 2020
L'impatto del cambiamento climatico sulla biodiversità vegetale: quali possibili soluzioni?
Tavola rotonda con: Mariacristina Villani - Università di Padova Orto botanico; Giovanni Caniglia, Università di Padova; Nicoletta La Rocca - Università di Padova Dipartimento di Biologia; coordina Francesca Dalla Vecchia - Università di Padova Dipartimento di Biologia, Gruppo Giardino Storico Università di Padova
 
13 FEBBRAIO 2020
Dai paesaggi dell'abbandono al ritorno dell'agricoltura in montagna
Mauro Varotto - Università di Padova Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità
 
In questo primo mese di lezioni i docenti sono intervenuti, entrando nel vivo del dibattito che abbiamo posto: l'AGRICOLTURA, attività produttiva e "alimentare", ma ora anche MEZZO ECOLOGICO per la cura della Terra.
Nell'ambito di questa missione planetaria, sono da integrare i metodi colturali storici con quelli tecnologici: i primi per rigenerare la campagna in dimensione spaziale ed ecosistemica, in alternativa alle sistemazioni dominanti industriali/chimiche/intensive, tipiche delle monocolture come il mais e la soia nel 1900 e ora i vigneti, e ai campi non più coltivati; i secondi per rigenerare gli spazi postindustriali in abbandono come i capannoni, per usare moderatamente l'acqua, per eliminare erbicidi, insetticidi, fungicidi inquinanti che ritornano subdolamente nel nostro cibo e nell'acqua degli acquedotti civili.
In città e in periferia, a gran voce abbiamo ascoltato l'invito a sistemazioni arbustive e arboree "intelligenti", all'uso del suolo per coltivazioni agricole imprenditoriali e sociali, da abbinare a percorsi ricreativi utili.
L'obiettivo è quello di fronteggiare il CAMBIAMENTO PLANETARIO, rappresentato dal ciclo delle stagioni in dismissione e dagli eventi climatici meteo climatici estremi tra siccità e tempeste: scritto evidentemente nel DNA terrestre ma incrementato, avvelenato dagli effetti ambientali che ormai da secoli stiamo provocando sulla base della  nostra VISIONE ANTROPOCENTRICA.
Con il nostro corso cerchiamo di diffondere l'attenzione per il paesaggio che nasconde, sotto le forme suggestive della bellezza naturale, i segni della nostra crisi nel rapporto con la Terra. Imponendoci di "curare" d'ora in poi i nostri davanzali, giardini, quartieri, città, campagna, dalle montagne al mare, come riserve di biodiversità
 
 
Coordinatore responsabile del corso: Antonella Pietrogrande
Direttori del corso: Francesca Chiesura Lorenzoni, Francesca Dalla Vecchia
Fondatore: Patrizio Giulini
Segreteria: Cristina Cremonese, Silvia Datei
 
programma 2020 pdf:
 
  
 
SUGGERIMENTI di LETTURA e WEB per il corso
 
- Emilio Sereni, Storia del paesaggio agrario italiano, Laterza, 2010, prima ed. 1962
- Mauro Varotto, Montagne del Novecento. Il volto della modernità nelle Alpi e Prealpi venete, Cierre Edizioni, 2017
- Giuseppe Barbera, Antropocene, agricoltura e paesaggio. Considerazioni a margine di un viaggio in Cina, Aboca, 2019
Il testo è anche pubblicato nel volume I giardini del tè di Dazhangshan. Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2019, a cura di PATRIZIA BOSCHIERO, LUIGI LATINI, MAURIZIO PAOLILLO, Fondazione Benetton Studi Ricerche-Antiga, Treviso, maggio 2019
- Viviana Ferrario, Letture geografiche di un paesaggio storico. La coltura promiscua della vite in Veneto, Cierre Edizioni, 2019
 
- www.treccani.it, voci su agricoltura
- www.argav.wordpress.com, Associazione Regionale Giornalisti Agroalimentari e Ambientali del Triveneto e Trentino Alto-Adige
- www.cambialaterra.it, progetto culturale, promosso dal mondo del biologico e sostenuto dall’associazionismo e dalla ricerca
- www.crea.gov.it, Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l'Analisi della Politica Agraria Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
- www.reterurale.it, Rete Rurale Nazionale  Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
 
 
 SEGNALAZIONI
 
*
Milano, 14-15 febbraio 2020, Galleria d'Arte Moderna, via Palestro 16
Ultime ricerche e nuovi scenari,  "Le Giornate di Studi a cura di Orticola Lombardia", a cura di FILIPPO PIZZONI e MARGHERITA LOMBARDI
programma e info: www.orticola.org
 
*
Treviso, 20-21 febbraio 2020, via Cornarotta
Suolo come paesaggio, "Giornate Internazionali di Studi sul Paesaggio", 16, a cura di LUIGI LATINI e SIMONETTA ZANON
programma e info: www.fbsr.it
 
*
Ligornetto, Svizzera, 13 ottobre 2019-8 marzo 2020
Giappone. L'arte nel quotidiano. Manufatti mingei dalla Collezione Jeffrey Montgomery, Museo Vincenzo Vela, largo Vela 6853
 
*
Padova, 14 novembre 2019-20 aprile 2020
Sketchbook: gli studenti e la Storia dell’Architetturapalazzo Liviano, piazza Capitaniato 7, primo piano
ingresso libero lun-gio 9-18, ven 9-14
a cura di Elena Svalduz, Silvia Tinazzo e Giulia Becevello, con la collaborazione di Simone Fatuzzo 
La mostra propone una selezione di quaderni di lavoro illustranti alcune opere risalenti per lo più al periodo rinascimentale e approfondite dagli studenti, nell'ambito delle attività didattiche previste per il corso di Storia dell'Architettura dell'Università degli Studi di Padova, tenuto da Elena Svalduz.
Gli studenti hanno accolto questa proposta didattica, realizzando schizzi e foto e rielaborando immagini tratte dai libri di studio: l'osservazione, il disegno, le tecniche rappresentative come strumenti di indagine conoscitiva e come stimolo personale all'esercizio della creatività.
La mostra illustra il frutto di questo approccio attraverso i loro sketchbook, accompagnati dalle osservazioni e dalle riflessioni scaturite durante le loro ricerche, a contatto con le opere.
 
*
Appoggiamo il movimento FRIDAYS FOR FUTURE, nato dall'iniziativa della sedicenne svedese Greta Thunberg, che ha mobilitato giovani, adulti e scienziati di tutto il mondo nella manifestazione epocale pacifica GLOBAL STRIKE FOR FUTURE, avvenuta ovunque possibile il 15 marzo 2019, per chiedere ai governi iniziative per tutelare le risorse ecologiche della Terra!
 
*
APPELLO per segnalare giardini storici italiani (progetti e opere) in abbandono e sollecitarne la salvaguardia!
info su www.aaa-italia.org, Associazione Nazionale Archivi Architettura Contemporanea